450 anni fa nasceva Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, autore di capolavori eccezionali e di testimonianza di sacra pittura ineguagliabile

 

Conversione di San Paolo, 1601. Olio su tela, 230 × 175 cm., Roma, Basilica di Santa Maria del Popolo

 

Nacque a Milano il 29 settembre 1571 e morì a Porto Ercole, in provincia di Grosseto il 18 luglio 1610. Si formò a Milano e operò a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610. Caravaggio acquisì grande fama internazionale sia in vita che post mortem. Ha dato inizio alla scuola caravaggesca e ha esercitato  una forte influenza sulla pittura barocca del Seicento. In seguitò fu posto nell’oblio, per essere pienamente riscoperto nel Novecento ed oggi considerato uno dei più celebri rappresentanti dell’arte occidentale di tutti i tempi. L’iconografia del grande maestro lombardo dimostrano un’eccezionale sensibilità nell’osservazione autentica della condizione umana, fisica ed emotiva, accentuata dalla grande fedeltà al modello dal vivo e dallo straordinario uso scenografico della luce.

Animo particolarmente irrequieto, nella sua breve esistenza affrontò gravi vicissitudini. Data cruciale nella vita di Caravaggio fu il 28 maggio 1606: responsabile di un omicidio durante una rissa, venne condannato a morte, per questa ragione fuggì dalla legge per il resto della sua vita per scampare alla pena capitale. Morì in circostanze misteriose a soli 38 anni, lasciando all’umanità un patrimonio d’arte cattolica di eccezionale valore spirituale.

 

Crocifissione di san Pietro, 1601, Olio su tela, 230 × 175 cm., Roma, Basilica di Santa Maria del Popolo

 

 Cattura di Cristo, 1598, Olio su tela, 133,5 × 169,5 cm., Dublino, National Gallery of Ireland.

 

Mappa dei viaggi di Caravaggio

 

 

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Stampa
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su