Come dimostrare che la Civiltà cattolica ha valorizzato al meglio il ruolo femminile, senza necessità di contrapporre l’identità femminile a quella maschile?

Il corso di Schola Palatina, tenuto da Cristina Siccardi, si prefigge l’obiettivo, attraverso una chiave di lettura che scardina i pregiudizi di stampo femminista, di spiegare come nell’età medievale della Christianitas numerose donne si sono distinte per meriti e per abilità governative nel portare a compimento disegni di notevole spessore civile, religioso e culturale, sia come interpreti della gestione del potere, proprio e/o altrui, sia come interlocutrici con le diverse autorità e personalità culturali del loro tempo storico.

Cliccare qui sotto per ulteriori informazioni e per le iscrizioni:

 

Le figure femminili dell’età medievale come risposta alle sollecitazioni del pensiero femminista

 

 

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Stampa
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mettiti in contatto con noi!

Hai delle domande o delle osservazioni da comunicarci?
Ti risponderemo il più rapidamente possibile!

Europa Cristiana

Direttore Carlo Manetti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e non di più.

Torna su